traghetti Eolie 2013 – al via le prenotazioni

L’arcipelago delle Eolie, sogno proibito di moltissimi turisti che ogni anno cercano di raggiungerlo con i traghetti eolie 2013, è costituito da isole che sono piccole aree di paradiso, posizionate nel meraviglioso mare azzurro e limpido che le avvolge rendendole uniche.

Le loro bellezze naturali, i meravigliosi posti e le varie attrattive presenti attirano ogni anno centinaia e centinaia di turisti che accorrono per soddisfare il loro bisogno di relax in scenari da sogno.

Aperte le prenotazioni dei traghetti Eolie 2013

Se stai già congetturando il tuo soggiorno in questi posti meravigliosi, è bene cominciare a consultare tutte le offerte per i traghetti per le Eolie per il 2013.

traghetti eolie 2013

traghetti eolie 2013

Le compagnie marittime Siremar, Ustica Lines, NGI e Snav sono quelle preposte per attraversare il passo marittimo, che provvedono a traghettare i propri passeggeri in assoluta tranquillità, sicurezza e comfort.

I porti da cui partono i traghetti Eolie 2013 sono: Napoli, Reggio Calabria, Palermo, Cefalù e Milazzo che effettuano i loro viaggi verso i  porti di Alicudi, Filicudi, Panarea, Stromboli, Salina e Vulcano. Basta semplicemente prenotare la tratta adatta alla specifica isola in cui si è stabilito di pernottare e che si desidera visitare.

La prenotazione effettuata con largo anticipo garantisce l’opportunità di accaparrarsi le migliori offerte, scegliendole dopo aver effettuato un accurato paragone tra tutte quelle pubblicate sul sito, trovando anche delle ottime opportunità low cost.

Come posso prenotare i traghetti eolie 2013 ?

Direttamente online si possono quindi scegliere: località da visitare, tratta, orario tra quelli messi a disposizione e infine si possono prenotare e acquistare i biglietti. La transazione si esegue con bonifico bancario, addebito su carta di credito oppure vaglia postale.

Il biglietto verrà inviato dalla compagnia direttamente all’email indicata durante la procedura d’acquisto.

Alcune informazioni sulle Eolie che trovate su Wikipedia: Isole Eolie

Click here to submit your review.


Submit your review
* Required Field